18 Nov

Ratificato l’accordo per il nodo territoriale PICO Legacoop Abruzzo-Molise in occasione della giornata del 15 novembre, in occasione della presentazione del nuovo piano di azione territoriale Legacoop Abruzzo. Fra i momenti importanti dell’incontro, appunto, quello con Giancarlo Ferrari, direttore nazionale Legacoope il presidente Legacoop Molise, Chiara Iosue.

Il nodo territoriale  “Pico Legacoop Abruzzo/Molise” offrirà i servizi tecnologici e di digitalizzazione previsti dal progetto Pico, punto di accesso per le cooperative, sui territori, al mondo dell’impresa 4.0.

“La trasformazione digitale ci dice che cosa dobbiamo produrre. La fondazione PICO ha lo scopo di agevolare l’impresa cooperativa a innovarsi digitalmente” è stato ricordato durante la presentazione.

La mission PICO è infatti quella di indagare le esigenze delle aziende, progettare formazione e attivare i processi di formazione. Il tutto attraverso una rete di nodi territoriali di erogazioni dei servizi.

Legacoop ha promosso la nascita della Fondazione PICO, per supportare il sistema delle cooperative nella gestione del processo di innovazione e trasformazione digitale, valorizzando le

specificità della natura cooperativa.

La fondazione PICO, che è il Digital Innovation Hub cooperativo riconosciuto dal Ministero

per lo Sviluppo economico, svolge la propria attività potendo contare su un laboratorio centrale, a Roma, e una serie di nodi territoriali dedicati all’innovazione cooperativa che costituiscono la Rete PICO per fornire alle cooperative servizi di informazione, formazione e consulenza realizzati direttamente, interloquendo con le strutture dedicate e per mezzo di una rete di partner nazionali ed internazionali.

La nuova sede PICO Abruzzo-Molise è negli spazi della cooperativa Adrilog a San Salvo e si aggiunge alle altre realtà territoriali in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Sicilia.