05 Mag

Legacoop Abruzzo è orgogliosa di presentare La Cooperativa ASCA – Bioagriturismo LA PORTA DEI PARCHI.
Situata ad Anversa in provincia de L’Aquila, si occupa di allevamento di pecore e produzione di formaggio. Molte sono poi le attività complementari quali l’agriturismo, la didattica e le attività sociali. E’ stata premiata a livello nazionale come la fattoria più multifunzionale d’Italia. Dal 2000 è nato e si è sviluppato anche uno straordinario progetto di agricoltura civica:ADOTTA UNA PECORA, DIFENDI LA NATURA. I genitori adottivi aiutano a sostenere questo allevamento etico, evitando l’abbandono della montagna e ricevendo al tempo stesso i prodotti biologici e genuini che hanno un valore inestimabile, non solo organolettico e nutrizionale, ma anche e soprattutto ambientale.

Negli anni Manuela e Nunzio hanno coinvolto altri allevatori nella realizzazione di reti come il consorzio PARCO PRODUCE. Questo nasce nel 1995 con un patto fra aziende biologiche e bioagriturismi, per dare vita ad un circuito virtuoso di economia solidale in cui le aziende condividono 6 principi fondamentali:
1. l’economia basata sullo scambio e la vendita collettiva dei propri prodotti offerti a prezzo equo;
2. difesa e tutela del proprio territorio e dell’ambiente per un suo presidio attivo e sostenibile che scongiuri l’abbandono e l’incuria;
3. promozione e diffusione di pratiche sostenibili, dalle tecniche di coltivazione ed allevamento, agli stili di vita e di lavoro, sobri e solidali;
4. lavorare nel rispetto della giustizia e delle persone, per migliorare non solo il benessere che afferisce alla sfera individuale ma il ben vivere afferisce alla comunità, una partecipazione attiva ed un impegno verso iniziative di utilità sociale;
5. ridurre i consumi, gli sprechi, mettendo in atto tutti i principi dell’economia circolare, il riuso, il riciclo, il ricorso ad energie rinnovabili anche con l’aiuto di Banca Etica che nel 2000 ha consentito di realizzare il primo impianto fotovoltaico in un’azienda agricola abruzzese, migliorando l’impronta ecologica, ovvero l’impatto che i comportamenti hanno sull’ambiente che li ospita;
6. diffondere il concetto di cura, elemento identificativo della cultura del mondo rurale anche attraverso la didattica in fattoria ed attività complementari rivolte al sociale.

La principale fonte di lavoro e reddito della Coop ASCA deriva dalla produzione e vendita dei prodotti lattiero-caseari. Attualmente si contano circa 30 varietà di formaggi biologici, ognuno con proprietà organolettiche ben determinate. La lavorazione a latte crudo permette che il latte non perda tutte quelle caratteristiche, i sapori ed il profumo che rendono questi formaggi così gustosi e appetitosi. Le proprietà
del latte provengono da un’attenzione particolare alla dieta degli animali, basata sulla naturalità dell’allevamento.
Capre e pecore escono tutti i giorni al pascolo su prati che vantano circa 120 varietà di erbe aromatiche differenti, garantendo così una genuinità del latte che non sarebbe possibile ottenere in altri modi.

Tutti i formaggi sono ad emissioni zero: nemmeno un grammo di CO2 è stato emesso per produrli, grazie ai due impianti fotovoltaici realizzati sulla stalla, che garantiscono energia pulita per tutte le nostre attività. L’allevamento è inoltre estensivo, ovvero gli animali stanno in stalla solo per loro scelta quando il tempo è troppo rigido o la neve impedisce il pascolamento. L’Azienda pratica ancora la transumanza da giugno a novembre periodo in cui gli animali sono condotti su pascoli d’alta quota per garantirgli sempre erba fresca e di eccellente qualità in una zona di protezione integrale del Parco Nazionale d’Abruzzo dove la pastorizia estensiva è l’unica attività antropica consentita. Dal dicembre 2019 anche grazie all’impegno della Cooperativa che già da diversi anni ha preso parte ad un importante partenariato internazionale, la transumanza è stata riconosciuta dall’UNESCO, Patrimonio immateriale dell’Umanità.

Fra le scelte effettuate dalla cooperativa LA PORTA DEI PARCHI anche l’adesione a un Tour operator di turismo responsabile (Viaggiemiraggi.org) che li aiuta a raggiungere un target adeguato alle scelte di vita e di lavoro, oltre che a valorizzare eventi come la festa della tosatura, la festa della transumanza, ecc. a cui sia i genitori adottivi delle pecore, sia gli ospiti del bioagriturismo possono partecipare.
Infine un’altra scelta importante è l’adesione a WWOOF Italia (WORLD WIDE OPPORTUNITIES ON ORGANIC FARM, wwoof.it), movimento mondiale che mette in relazione volontari e progetti rurali in aziende biologiche, promuovendo esperienze educative e culturali basate su uno scambio di fiducia senza scopo di lucro, per contribuire a costruire una comunità globale sostenibile.Scegli di sostenere l’Abruzzo e le sue attività.

https://laportadeiparchi.com/

Scopri inoltre il mercatino on-line, dove acquistare pacchi in promozione come quello primavera qui presentato, oppure la combinazione di prodotti desiderata: http://laportadeiparchi.com/shop-mercatino/