15 Lug

Tra le varie attività della nuova governance di Legacoop Abruzzo a favore delle cooperative associate, torna anche il Servizio Civile.

Dal 2017 il Servizio Civile con Dlgs n. 40 del 2017 è diventato universale, aperto a tutti.

Scegliere di fare servizio civile vuol dire impegnarsi in un progetto finalizzato alla difesa, non armata e nonviolenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, con azioni concrete per le comunità e per il territorio. E’ un impegno per gli altri, è una partecipazione di responsabilità, è una occasione per crescere confrontandosi, è un modo per conoscere diverse realtà, per capire e condividere, è una crescita professionale, è uno strumento di pace e di integrazione, è una forma di aiuto a chi vive in disagio o ha minori opportunità, è un atto di amore e di solidarietà verso gli altri, è una occasione di confronto con altre culture, è una risorsa per il Paese, è una esperienza utile per avvicinarsi al mondo del lavoro.

Il Servizio civile universale rappresenta, inoltre, un’importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani, che sono un’indispensabile e vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico del Paese.

L’importanza di aderire al Servizio Civile Universale, per le nostre cooperative è duplice: creare le condizioni affinché giovani ragazzi tra i 18 e i 29 anni possono sperimentarsi in iniziative rivolte alla collettività; allo stesso tempo, ospitare giovani in servizio civile è occasione per migliorare la propria organizzazione e arricchire il proprio staff.

I settori per cui è possibile accreditarsi e per i quali è richiesta l’esperienza di tre anni sono i seguenti:

  1. Assistenza;

  2. Protezione civile

  3. Patrimonio ambientale e riqualificazione urbana;

  4. Patrimonio storico, artistico e culturale;

  5. Educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale, e dello sport;

  6. Agricoltura in zona di montagna, agricoltura sociale e biodiversità;

  7. Estero: promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani; cooperazione allo sviluppo; promozione della cultura italiana all’estero e sostegno alle comunità italiane all’estero.

 

Al fine di illustrare meglio alle cooperative che vorranno aderire abbiamo organizzato una riunione on-line per venerdì 24 luglio 2020 alle ore 12:00.

LEGGI LA RASSEGNA STAMPA