Il Servizio Civile in Legacoop

logo-circolare_350

Il Servizio Civile Nazionale è un’esperienza rivolta ai giovani cittadini italiani, senza distinzione di sesso, di età compresa tra i 18 ed i 28 anni (Legge 64/01). Può essere svolto sia in Italia che all’estero, dietro presentazione della domanda di ammissione, scegliendo uno dei progetti di servizio civile inseriti nel bando dell’Unsc (Ufficio Nazionale per il Servizio Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri) per la selezione dei volontari.

E’ un “percorso di vita” che ha una durata annuale all’interno dei settori indicati dalla normativa principale: ambiente, cultura, educazione, servizi rivolti a persone con disagio, storico-artistico.

In relazione agli interessi ed alle motivazioni personali può essere scelto un solo progetto relativo al bando, pena l’esclusione della domanda di ammissione.

L’impegno che viene richiesto è di almeno 30 ore per cinque o sei giorni a settimana o 1400 di monte ore annuale. Al termine del servizio civile i volontari potranno avere riconosciuto il trattamento previdenziale figurativo che dovrà essere riscattato.

Durante i 12 mesi di servizio civile, i volontari del servizio civile nazionale matureranno un’indennità di 433,80€ mensili, l’opportunità di sperimentarsi all’interno degli enti che propongono i progetti, maturare una crescita personale e di cittadinanza attiva, accrescere il proprio bagaglio culturale-professionale, contribuendo parallelamente allo sviluppo sociale e culturale dell’Italia.

Il Servizio Civile in Legacoop

La Lega Nazionale delle Cooperative e Mutue (di seguito Legacoop) è una organizzazione nata nel lontano 1886 alla quale attualmente aderiscono migliaia di cooperative attive in numerosi settori (sociale, consumo, agro-alimentare, turismo, ambiente, servizi, ecc..).

La data alla quale comunemente si fa riferimento per indicare l’inizio dell’esperienza cooperativa è quella del 23 ottobre 1884. Le prime cooperative nascono, infatti, per dare una risposta, sulla base di un principio di solidarietà, a problemi immediati e particolari emersi dalla comunità.

La motivazione per la quale in questi anni la Legacoop ha partecipato all’esperienza del Servizio Civile Nazionale, e precedentemente a quella dell’obiezione di coscienza al servizio militare, è di fatto già insita nei valori stessi della cooperazione: la promozione sociale, il miglioramento della qualità della vita, la solidarietà, la formazione, l’educazione.
L’esperienza che Legacoop ha offerto ai giovani che hanno voluto impegnarsi in questo percorso di alto valore sociale è quello di misurarsi non solo con realtà legate al disagio (sia esso adulto che minorile), di sviluppare i valori della legalità e della solidarietà, di valorizzare la promozione del patrimonio artistico-culturale, il quale è presente nel nostro Paese in maniera cospicuo, ma anche quello di offrire delle opportunità di crescita sia individuale che professionale che le cooperative, attraverso le attività da esse svolte, possono offrire alle nuove generazioni. Infatti, indipendentemente dalle diverse tipologie relative alle dimensioni o ai settori di attività, le cooperative rappresentano una originale forma di impresa finalizzata al soddisfacimento di interessi e bisogni di persone, basata sui valori della solidarietà, dell’auto-aiuto e dell’uguaglianza, il che si traduce anche in una manifesta dichiarazione di democrazia.
Non è per caso, infatti, che la funzione sociale e l’identità stessa della cooperazione è riconosciuta dalla nostra Carta Costituzionale.

GRADUATORIE

Cooperative aderenti:

Contattaci per qualsiasi dubbio